“Dessos chi jocan ad datos, et dessu jocu de cussos” Per uno studio sul gioco nella Sardegna medievale. Fonti archeologiche e documenti scritti

Spanu, Marina (a.a. 2015/2016) “Dessos chi jocan ad datos, et dessu jocu de cussos” Per uno studio sul gioco nella Sardegna medievale. Fonti archeologiche e documenti scritti. Tesi di Laurea in Archeologia subacquea e dei paesaggi costieri del Mediterraneo (LM-2), Università degli studi di Sassari, relatore Milanese Marco, pp. 200. [Tesi di Laurea magistrale]

[img]
Preview
Text
Download (4MB) | Preview
Full text disponibile come PDF. Richiede visualizzatore di PDF come GSview, Xpdf o Adobe Acrobat Reader.

Abstract

La tesi studia il fenomeno ludico in Sardegna nell'età medievale (XII-XV secolo) attraverso un'analisi delle fonti documentarie e una lettura approfondita dei reperti ludici rinvenuti nei siti medievali sardi.

Tipologia di tesi: Tesi di Laurea magistrale
Autore: Spanu, Marina
Relatore: Milanese, Marco
Correlatore: Vecciu, Alessandro
Disciplina MIUR: Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche > L-ANT/08 ARCHEOLOGIA CRISTIANA E MEDIEVALE
Struttura: Dipartimento di Storia, Scienze dell'Uomo e della Formazione
Corsi di Laurea: Archeologia subacquea e dei paesaggi costieri del Mediterraneo (LM-2)
Anno Accademico: 2015/2016
Sessione: Estiva
Parole Chiave: Gioco, Sardegna, medioevo
Codice ID dell'EPrint: 370
Data di Deposito: 05 Sep 2016 09:47
Tipo di tesi: Sperimentale
URI: http://unisslaurea.uniss.it/id/eprint/370

Accesso riservato agli amministratori

Modifica Elemento Modifica Elemento