Effetti della constraint-induced movement therapy (CIMT) sugli esiti di ictus

Addis, Fabrizio (a.a. 2015/2016) Effetti della constraint-induced movement therapy (CIMT) sugli esiti di ictus. Tesi di Laurea in Fisioterapia (L/SNT2), Università degli studi di Sassari, relatore Sechi Gianpietro, pp. 58. [Tesi di Laurea triennale]

[img]
Preview
Text
Download (1MB) | Preview
Full text disponibile come PDF. Richiede visualizzatore di PDF come GSview, Xpdf o Adobe Acrobat Reader.

Abstract

La constraint-induced movement therapy è un nuovo approccio neuroriabilitativo che si applica ai pazienti con esiti di ictus, basato sull'immobilizzazione forzata dell'arto superiore sano e su esercizi funzionali dell'arto superiore leso.

Tipologia di tesi: Tesi di Laurea triennale
Autore: Addis, Fabrizio
Relatore: Sechi, Gianpietro
Correlatore: Fois, Chiara
Disciplina MIUR: Area 06 - Scienze mediche > MED/26 NEUROLOGIA
Struttura: Facoltà di Medicina e Chirurgia
Corsi di Laurea: Fisioterapia (L/SNT2)
Anno Accademico: 2015/2016
Sessione: Autunnale
Parole Chiave: Ictus, splint, arto paretico
Codice ID dell'EPrint: 496
Data di Deposito: 30 Nov 2016 08:10
Tipo di tesi: Compilativa
URI: http://unisslaurea.uniss.it/id/eprint/496

Accesso riservato agli amministratori

Modifica Elemento Modifica Elemento