Analisi dell’apparato radicale del Pinus radiata D.Don nel complesso forestale di Pukeakura, Gisborne, New Zealand

Urru, Matteo Luca (a.a. 2015/2016) Analisi dell’apparato radicale del Pinus radiata D.Don nel complesso forestale di Pukeakura, Gisborne, New Zealand. Tesi di Laurea in Scienze e tecnologie agrarie (L-25), Università degli studi di Sassari, relatore Giadrossich Filippo, pp. 67. [Tesi di Laurea triennale]

[img]
Preview
Text
Download (2MB) | Preview
Full text disponibile come PDF. Richiede visualizzatore di PDF come GSview, Xpdf o Adobe Acrobat Reader.

Abstract

La mitigazione dei fenomeni erosivi e franosi e la necessità di prevenzione e di messa in sicurezza delle aree urbanizzate e degli ambienti rurali è un problema che interessa molte aree a livello globale. La gestione delle foreste di protezione può rappresentare un importante mezzo di mitigazione dei pericoli naturali sul lungo periodo. Sia la parte epigea che quella ipogea della pianta rivestono un ruolo fondamentale nella protezione del suolo. Il presente lavoro si concentra sull’analisi dello sviluppo radicale della specie forestale Pinus radiata, nella North Island della Nuova Zelanda, una zona dove il dissesto idrogeologico è molto diffuso a causa delle caratteristiche geomorfologiche e pedoclimatiche del Paese. La grande estensione delle aree rimboschite, ha permesso che questa specie diventasse una buona fonte di reddito grazie all’attività di taglio ed esbosco controllato, assumendo un ruolo fondamentale per l’economia e lo sviluppo di tutto il territorio, stimolando quindi la ricerca ad approfondire le conoscenze su questa specie e migliorare le pratiche selvicolturali. Nonostante la grande diffusione e importanza di questa specie, mancano ancora le conoscenze e i dati necessari per poter fare un quadro completo sullo sviluppo e sulle caratteristiche morfologiche dell’apparato radicale e sul lavoro che offre come rinforzo radicale al suolo. Questo lavoro cerca di implementare le conoscenze su questa specie forestale, al fine di poter comprendere meglio l’efficienza specifica dell’interazione suolo-radice. In questo lavoro si sono raccolti dati mediante delle prove dirette in campo, per la caratterizzazione dell’apparato radicale del Pinus radiata. Si sono misurati i diametri di tutte le singole radici nelle varie direzioni dalla pianta realizzando uno scavo a 360° intorno al fusto, e sono state eseguite prove di trazione su radici (pull-out) su un ampio range di diametri. Lo studio ha messo in evidenza le caratteristiche morfologiche (lunghezza, ramificazioni e diametri) tramite catalogazione progressiva con foto numerate. Questi dati sono la base per la calibrazione di modelli fondamentali per conoscere quanto e in che modo l’apparato radicale del Pinus radiata contribuisce alla stabilità meccanica dei versanti, attraverso le complesse interazioni tra suolo e radici.

Tipologia di tesi: Tesi di Laurea triennale
Autore: Urru, Matteo Luca
Relatore: Giadrossich, Filippo
Disciplina MIUR: Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie > AGR/08 IDRAULICA AGRARIA E SISTEMAZIONI IDRAULICO-FORESTALI
Struttura: Dipartimento di Agraria
Corsi di Laurea: Scienze e tecnologie agrarie (L-25)
Anno Accademico: 2015/2016
Sessione: Straordinaria
Parole Chiave: Pinus radiata, apparato radicale, Pinus radiata-Nuova Zelanda
Codice ID dell'EPrint: 601
Data di Deposito: 28 Feb 2017 12:11
Tipo di tesi: Sperimentale
URI: http://unisslaurea.uniss.it/id/eprint/601

Accesso riservato agli amministratori

Modifica Elemento Modifica Elemento